La Rally Obiedence

Uno sport di collaborazione e relazione

É divertente, stimolante, educativa e adatta a tutti! La Rally-O (o Rally Obedience) è una disciplina relativamente recente nata negli Stati Uniti nel 2000 e arrivata in Italia solo da qualche anno ha già riscosso un ottimo successo perchè è uno sport dinamico, ma sopratutto sviluppa una profonda complicità nel binomio! Non fatevi ingannare dal nome “Obedience” perchè ha a che vedere con questa disciplina classica.

Nella Rally-O non conta arrivare primi in classifica o eseguire i movimenti precisi al millimetro, ma stabilire con il proprio cane un grande affiatamento fatto di divertimento e complicità. Si tratta in altre parole di una disciplina molto speciale dove quello che conta di più è divertirsi e soprattutto far divertire il proprio cane, imparando a fare cose insieme.

Rally-O e un po’ di storia

Charles Kramer, giudice di Obiedence americano, nel 2000 ha l’idea di creare uno sport, prendendo spunto dal Doodling, una disciplina di obbedienza freestyle, che desse la possibilità a tutti di partecipare.

Il fatto di lavorare sulla comunicazione e sul divertimento con il proprio cane, pur mantenendo intatta la propria vocazione all’insegnamento delle “buone maniere” piacque talmente tanto che nel giro di poco tempo contava già 14.000 appassionati. Si diffuse quindi presto non solo nei Kennel Club Statunitensi, ma anche in tutta Europa arrivando infine anche in Italia grazie al lavoro di Carlo Marzoli.

Rally-O in cosa consiste

La Rally - O’ consiste in percorso strutturato a stazioni che il cane e il suo conduttore dovranno percorrere. Su ciascuna stazione è posizionato un cartello che corrisponde ad un comportamento che il binomio cane-conduttore dovrà svolgere. Si tratta di segnali  famosi come ad esempio, “seduto”, “a terra” o ancora più specifici come “gira su te stesso” e altri via via più complessi. Ogni comportamento viene insegnato al binomio in un’ottica di gioco e condivisione e poi uniti nel percorso, perchè ricordiamoci che il principio su cui si basa la Rally-O è la fiducia e la complicità che si generano tra i binomi nel momento della gara.

La Rally-O e il suo scopo

La Rally-O non è un percorso ad ostacoli da superare perchè ogni stazione completa del suo cartello, diventa ogni volta una grande sfida di fiducia tra te e il tuo cane. Più vi divertirete nel superare l’ostacolo che si presenta, più sarete complici durante tutto il percorso. Un affiatamento che si traduce dunque in un rafforzamento del rapporto che va ben oltre l’aspetto della gara. 

Il vero punto chiave della Rally-O è l’importanza di divertirsi insieme con il proprio cane e di farlo instaurando con lui una profonda relazione, per questo motivo prima della gara ogni binomio ha per sé del tempo di gioco, di condivisione e divertimento che li aiuta a entrare nello stato emotivo rilassato e complice necessario al percorso. Inoltre durante la gara si potrà parlare al proprio cane, lodarlo o gratificarlo dandogli dei rinforzi (“premi”) che aiutano entrambi a rilassarsi e godersi la gara (e gli allenamenti). Un clima quindi assolutamente sereno dove la possibilità di coinvolgimento è veramente massima.

Vuoi provare la Rally - O’?

Desideri migliorare l’intesa con il tuo amico a quattro zampe? Non sai da che parte cominciare e vorresti cimentarti in uno sport cinofilo propedeutico, ma allo stesso tempo divertente?

Nessun problema!

Scrivici e vieni a trovarci per la vostra lezione di prova!